La tua prossima lunga vacanza sarà fra tanto tempo? Non scoraggiarti! Organizza un weekend last-minute con ScambioCasa!

Hai voglia di viaggiare ma non potrai andare lontano? Non preoccuparti! Invece di prendere parecchi giorni di ferie (e spendere molto), perché non optare per delle mete vicine? Dedicando un weekend alla scoperta di destinazioni non distanti da casa, necessiterai di meno giorni liberi e avrai più tempo per rilassarti. Non la trovi un’ottima idea?

In molti prendono in considerazione ScambioCasa per viaggi lunghi, che richiedono settimane, se non mesi, di preparazione. Ma non è sempre così! Infatti, grazie alle impostazioni di ricerca, potrai visualizzare i soci interessati agli scambi dell’ultimo minuto selezionando “last minute” fra i criteri di ricerca. Vuoi saperne di più? Ecco gli step da seguire:

  1. Seleziona una destinazione; idealmente, un luogo mai visitato che potrai raggiungere nel giro di un’ora circa.
  2. Clicca su “Altri Filtri” per impostare la ricerca.
  3. Seleziona “Tipo di Scambio” e clicca su “Last Minute” o “Weekend”.
  4. Esplora, decidi e invia un messaggio!

Facile, vero?

Sei ancora indeciso? Visualizza i nostri Scambi Last Minute. Si tratta di una lista in costante aggiornamento dedicata a quei soci che hanno maggior disponibilità e flessibilità per viaggiare. Molti degli annunci si riferiscono a seconde case, la soluzione ideale per chi non deve attenersi a date precise e per gli scambi non-reciproci.

Se utilizzi ScambioCasa da poco, cominciare con uno scambio nel weekend sarà un ottimo modo per familiarizzare con la nostra comunità. Ti consigliamo di attivare l’opzione “Last Minute” sul tuo profilo per mostrarti interessato a questo tipo di scambi. Così facendo, collauderai ScambioCasa, E il viaggio ti costerà poco più di un pieno di benzina. Se opterai per uno scambio reciproco, è possibile che tu e il tuo partner nello scambio vi incontriate, pertanto, potreste darvi appuntamento a metà strada o salutarvi quando arriverete/partirete. La vostra amicizia magari si rivelerà uno dei ricordi più piacevoli dello scambio.

Grazie a ScambioCasa, potrai vivere una vacanza ideale senza dover far fronte ai costi proibitivi dell’ultimo minuto. La nostra comunità globale di oltre 65.000 case soddisferà sicuramente la tua voglia di viaggiare.

Che cosa aspetti? Conserva le miglia accumulate e scopri una meta vicina. Un’avventura emozionante a poche ore da casa ti ricaricherà e ti invoglierà al prossimo scambio!

Organizza il tuo weekend last-minute!

Come tradizione ci siamo incontrati a ROMA

Vorremmo ringraziare  tutti i soci e interessati che il 13 Giugno sono venuti a ROMA all’incontro presso Anticafè in zona San Giovanni. Eravamo più di 30 persone, nella maggior parte soci, e abbiamo chiacchierato e condisivo dubbi e racconti dei nostri scambi. All’incontro hanno partecipato anche acune persone che non sono iscritte e che volevano capire meglio come funziona il servizio.

Dopo una breve introduzione su come funziona lo scambio casa e sulla nostra organizzazione (che esiste dal 1992!) vi abbiamo lasciato la parola.

La discussione è stata, come sempre, interessante e ricca di spunti e suggerimenti di cui faremo tesoro. Dalle vostre domande è emerso ancora qualche dubbio relativo all’utilizzo dei palloncini che speriamo di avere chiarito. Vi segnalo comunque alcuni brevi articoli che trovate nel sistema di help on-line che vi invito a consultare ogni volta che avete qualche dubbio sul funzionamento del sito: https://homeexchange.zendesk.com/hc/it e non solo sul sistema dei palloncini.

Per coloro che non sono potuti partecipare vi aspettiamo la prossima volta!

Un caro saluto,

Cristina, Raffaella e Benedetta

 

Capita che i soci che vivono in alcune delle mete più gettonate ricevano oltre 100 richieste alla volta. Certo, potresti distinguerti inviando messaggi personalizzati e trovandoti in una location ambita, tuttavia, organizzare uno scambio può necessitare del tempo.

Se hai un po’ di flessibilità, ti consigliamo di considerare una di queste alternative fantastiche.

Aspiri a New York? Prova Boston


Ricca di cultura (e soci), “Beantown” è l’alternativa ideale se non riuscirai a organizzare uno scambio nella Grande Mela. Con oltre 200 soci nella zona, non mancheranno le opportunità di esplorazione. Visita il locale Cheers, fai un “Duck” tour, o una gita a Cape Cod. Se non vuoi rinunciare a New York, tieni presente che vi sono molti modi (a un costo ragionevole) per raggiungerla da Boston e realizzare così i tuoi sogni.

Esplora Boston e le zone circostanti!

Cerchi a Londra? Scopri Edimburgo


Sogni di passeggiare lungo le rive del Tamigi, ma non trovi nessuno con cui fare scambio di casa? Ripiega su Edimburgo. Immersa in un paesaggio collinare e molto raccolta, è una città facile da esplorare. Inoltre, con tutte le bellezze che la Scozia ha da offrire, non avrai che l’imbarazzo della scelta.

Dirigiti a Nord e divertiti a Edimburgo

Ti affascinano le luci di Parigi? Prova Bruxelles


Sebbene ben pochi luoghi possano competere con la “Città delle Luci”, questa meta alternativa belga saprà offrire un affascinante mix di culture grazie ai quasi 150 soci. Assapora il suo cibo, esplora la storia o prendi il treno per conoscere le tante aree circostanti. Inoltre, chi saprà resistere alle sue deliziose waffle, patatine fritte, e alla birra? Le vostre pance vi ringrazieranno.

Assapora Bruxelles

Los Angeles è troppo richiesta? Opta per San Diego


La prima cosa da tenere presente quando cercherai uno scambio a Los Angeles è la sua immensità. Forse lo sapevi già, ma ovunque andrai troverai traffico. Ecco perché ti consigliamo di soggiornare più a Sud, a San Diego. Con quasi 300 soci, questa città affascinante offre tanto divertimento. Trascorri la giornata allo zoo ed esplora Balboa Park, goditi la spiaggia, o gusta le birre locali.

Percorri la costa e vai a San Diego

Più sarai flessibile, più avrai l’opportunità di scoprire un nuovo repertorio di avventure. Nessuna di queste alternative fa per te? Commenta e te ne proporremo delle altre.

Quando io e la mia famiglia abbiamo deciso di lanciarci in questa avventura, quella con i maggiori dubbi, lo confesso!, ero io. Come lasciare la mia casa a degli estranei? E se poi rompono, rovinano o rubano qualcosa? E io che cosa – e che casa – troverò al mio arrivo a destinazione?

Poi, senza pensarci troppo e dando retta a mio marito, il grande passo, che è stato un atto di fiducia. Fiducia nei confronti del prossimo, chiunque esso fosse.

Mi son detta: “Se gli altri si fideranno di me, perché io non dovrei fidarmi di loro?”

E ho scoperto che questa fiducia, oltre a essere il segreto del successo dello scambio casa, è anche una filosofia di vita, che in qualche modo la vita me l’ha cambiata.

Intanto ha radicalmente cambiato il nostro modo di viaggiare. Non si tratta più soltanto di andare a vedere posti nuovi, quanto di incontrare persone diverse, e speciali nella loro diversità. E l’incontro parte da lontano, dal primo contatto tramite il sito, quando qualcuno, che abita proprio nella città dei tuoi sogni, ti propone lo scambio. O quando ricevi una risposta positiva da quella simpatica famigliola con quell’appartamento perfetto per te, in pieno centro storico. O ancora quando uno sconosciuto ti scrive da un posto sconosciuto e solletica la tua curiosità, con parole simpatiche e immagini spettacolari di un angolo di mondo che non sapevi esistesse.

E il viaggio inizia con quel primo incontro online, da lì in poi è tutto un susseguirsi di domande e risposte, messaggi, email, chat, un reciproco scambio di informazioni e di cultura, perché per ogni dettaglio organizzativo che aggiungi c’è un mondo di usi e costumi che scopri. Se ti organizzi con largo anticipo, hai anche diversi mesi per conoscere la famiglia a cui darai la tua casa, e alla fine, a ridosso della partenza, hai la sensazione che andrai a stare a casa di amici!

Quando poi il viaggio inizia ufficialmente, arrivano nuove sorprese e nuovi incontri. Abitando come uno del posto e comportandoti come uno del posto, entri più facilmente in contatto con la gente … spesso capita che i parenti o gli amici dei tuoi ospiti, che ti hanno dato il benvenuto e aperto casa, ti invitano a mangiare o a bere qualcosa insieme, o si fermano volentieri a scambiare due chiacchiere quando li incontri per le scale del palazzo o per strada. Schegge di umanità!

Noi, nei nostri cinque scambi (Amsterdam, Aalborg, Copenhagen, La Ciotat, Aix-en-Provence), abbiamo sempre trovato un vicino di casa o un amico pronti ad accoglierci e a darci tanti ottimi suggerimenti per i nostri giri o ad aiutarci nella soluzione di piccoli problemi. Quando poi abbiamo fatto scambi non simultanei abbiamo potuto incontrare personalmente i nostri ospiti e passare piacevoli momenti insieme.

La cosa davvero meravigliosa è che scopri un altro mondo possibile, un mondo che nessun albergo può rivelarti, perché è solo nell’intimità di una casa, con arredi e utensili e foto e amici animali e tutto il resto. Ed è anche nell’organizzazione che quella casa, cioè quella famiglia, si è data, perché ogni scambio casa e un po’ uno scambio vita, dove per un periodo tu smetti con le tue abitudini e adotti quelle di chi ti ospita, che lascia sempre un mare di suggerimenti su come muoversi e cosa fare e dove andare, o sui posti veramente buoni dove mangiare, che spesso non sono nelle guide turistiche. Ad Amsterdam (2013) e a Copenhagen (2014), città bike friendly, ci siamo entusiasmati a girare sempre con le bici dei nostri ospiti, con pioggia o sole, freddo o caldo! E in Provenza siamo riusciti a scovare tanti bei posti fuori dai soliti circuiti turistici grazie ai suggerimenti dei nostri amici francesi!

Potrei proseguire ancora con tutti gli altri aspetti meravigliosi dello scambio casa: tanti nuovi amici (spesso resti in contatto con i tuoi ospiti), la comodità dell’alloggio, la presenza di molti comfort nonché di tanti giochi e attrezzature per i figli, lo sviluppo di una mentalità più flessibile e adattabile, una lezione di vita sulla diversità (e similitudine) e sul rispetto reciproco, turismo sostenibile, e, last but not least, il risparmio economico che ti permette di concederti altri viaggi e nuovi incontri e sempre più formidabili esperienze!

Nel 2009 mi trovai a dover organizzare un viaggio a Londra per me e mia figlia. Mi sarei dovuta fermare almeno due settimane per far fronte a una serie di impegni e, per questa ragione, esclusi fin da subito l’opzione hotel. Pensavo di affittare un piccolo appartamento, magari anche solo un monolocale, ma non sapevo bene come muovermi e non trovai niente che mi covincesse davvero.

In quel periodo mi capitò di vedere la commedia The Holiday (L’amore non va in vacanza) e, anche se fino a quel momento non avevo mai sentito parlare di Scambiocasa, non potei fare a meno di pensare che forse avevo trovato la soluzione per la mia estate nel Regno Unito. Mi informai, per quanto possibile —leggendo anche alcuni articoli di giornale che parlavano di questo nuovo modo di viaggiare— e mi decisi a provare.

Non avevo nessuna esperienza in proposito. Basti sapere che quando spedii le mie prime richieste di scambio non avevo ancora inserito alcun dato nella mia scheda (nemmeno una foto! Niente). Scrissi tutte le informazioni più importanti, riguardo alla nostra casa, direttamente nel corpo delle mail! Ancora oggi non capisco come feci, malgrado tutto, ad ottenere delle risposte.

Quello fu il mio primo scambio-casa, e non me lo dimenticherò mai.

Arrivammo mia figlia ed io, con le nostre valigie, davanti alla porta di una splendida town-house vittoriana nel quartiere di Greenwich, con in mano le istruzioni che ci avevano mandato i proprietari. Fu un’anziana vicina (adorabile) a consegnarci le chiavi. Una volta entrate faticavamo a credere che quella elegante casa londinese di tre piani, perfettamente arredata, sarebbe stata tutta per noi per le successive tre settimane.Da allora mio marito ed io abbiamo scambiato casa tante volte. Anche se abbiamo avuto la fortuna di visitare luoghi incantevoli, i ricordi più belli rimangono quelli legati ad alcune persone che abbiamo incontrato. Alcuni di loro si sono comportati davvero da amici, e noi abbiamo fatto del nostro meglio per ricambiare la loro generosità e fiducia.

Nei prossimi mesi ci aspettano altre partenze. Antwerpen, Canada, Wimbledon… Le nostre schede sono adesso ricche di dettagli e fotografie! Riceviamo centinaia di offerte l’anno ed è un vero peccato avere così pochi giorni di vacanza a disposizione!

I nostri scambi

Londra (ben 4 volte), Fuerteventura, La Maddalena, Sestri Levante, Dublino, Gent, Los Angeles, Newport, Kauai, Molokai, Canada.